ARCO IN LEGNO LONG BOW E RICURVO IN LEGNO

Da un po’ di tempo ho scoperto un affascinante lavoro che ben si avvicina a quello che già faccio.

Un giorno, passeggiando nei boschi, ho visto un tronchetto di Maggiociondolo che mi ha dato l’idea di costruire un arco in legno.

Dopo averlo portato al laboratorio mi sono documentato sul procedimento di costruzione dell’arco storico in legno. Dopo varie prove e vari risultati sempre più soddisfacenti imparo a fendere il legno nel modo migliore. Oltre al suddetto arco realizza anche archi cosiddetti “compositi”: ricurvi con anima in legno e rinforzo in pelle di cervo, pecora oppure in tendine di animale; incollati con colle animali.

Costruzione faretre

Le faretre sono realizzate in vimini chiaro o scuro oppure in nocciolo o midollino intrecciato a mano.

Costruzione frecce

Per fare le frecce uso legno di cedro, ricavato da asticelle di un centimetro tornite con punte in ferro o ottone. Su richiesta anche punte da caccia provenienti dall’America. Le penne sono di oca, tacchino o anatra, di diverse forme e colori.

Fasi del processo di costruzione di un arco storico in legno

  • Spaccatura con cunei di un tronchetto di legno tipo Maggiociondolo, Olmo, Frassino, Tasso, Corniolo o Ginepro rispettando la giusta venatura.
  • Scortecciatura e preparazione delle doghe già sagomate con l’accetta e con i cunei, prima a metà e poi in quattro. Segue la stagionatura che varia da 6 a 12 mesi.
  • Rastrematura del dorso cercando un anello di accrescimento sotto l’alburno continuando su tutta la lunghezza.
  • Ricavo alle estremità il bischero o puntale che servirà ad accogliere la corda.
  • Bilanciamento sul ventre con coltello e raschietto per dare la giusta potenza e flessibilità; in base al libraggio che voglio ottenere tolgo o lascio materiale.
  • La costruzione delle corde consiste nell’intrecciare vari capi di canapa o di lino girandole su se stesse.

Su richiesta si possono realizzare archi nudi o compositi in vari libraggi e lunghezze adatti ad ogni arciere con impugnatura in pelle o cuoio e con legni di varie essenze: Maggiociondolo, Tasso, Olmo, Frassino, Corniolo, Ginepro.

I commenti sono chiusi